Soffice confettura

  • Admin
  • 02/09/2019

Estate, tempo di colori, di profumi e di voglia di freschezza. L’estate ci porta anche tanta frutta, fresca, colorata, profumata, succosa, adatta per fare il carico di vitamine, sali minerali e bontà. Può capitare di avere in casa frutta in eccesso, oppure di trovarla a buon prezzo e di approfittarne per acquistarne un po’ di più. O ancora, può capitare di vedere il frutto preferito sui bancali del mercato e, mossi dal desiderio di poter protrarre la sua maturazione nel tempo, si fa la scorta. 

Si sa però che qualunque tipo di frutto, dopo poco tempo dalla raccolta, va incontro a senescenza. E allora cosa possiamo fare? Confetture!!! Ottime marmellate e confetture di frutta. Soffici, cremose, profumate e sfiziose confetture alla frutta. Sicuramente stiamo parlando di alimenti zuccherini dall'indice calorico abbastanza alto ma, se consumata nelle giuste dosi, è ottima per accompagnare la colazione di ogni giorno, soprattutto se è preparata in casa, con frutta sana, di stagione, locale e a km 0.

E allora cosa aspettiamo? Mettiamoci all'opera!!! Quella che ti presentiamo è la confettura di pesche, frutto tipicamente estivo, fresco, succoso e ricco di gusto. Ottima da spalmare sulle fette biscottate o sulle fette di pane, genuina, profumata e davvero semplice da preparare in casa.

Servono davvero pochi ingredienti per preparare una vellutata confettura alle pesche: zucchero, limoni e, appunto, pesche. Scegliete le pesche che più vi piacciono, che siano pesche gialle, pesche nettarine, pesche bianche, purché siano sode e fresche. La vostra confettura fatta in casa sarà corposa, dal sapore dolce ma equilibrato, profumata e golosa. Seguite tutti i nostri passaggi e porterete le pesche con voi nella stagione più fredda.

 

INGREDIENTI per circa 2 vasetti da 400 ml:

1,5 kg di pesche intere

500 g di zucchero semolato (oppure 550 g di zucchero di canna)

2 limoni piccoli

 

PROCEDIMENTO:

  1. Lavate le pesche, asciugatele, sbucciatele e privatele dei semi e di eventuali punti marci.
  2. Tagliatele a pezzi.
  3. Aggiungete il succo e le bucce intere dei limoni, lo zucchero, quindi mescolate bene, coprite con una pellicola e lasciate riposare in frigo per un tempo che va dalle 3 alle 24 ore.
  4. Eliminate le bucce di limone e trasferite pesche e liquido in una pentola capiente.
  5. Ponete la pentola sul fuoco a fiamma bassa e iniziate la cottura. Lasciate sobollire per circa 1 ora o 1 ora e mezza, mescolando spesso e delicatamente. Quando il liquido diminuisce, abbassate ulteriormente il fuoco.
  6. Continuate a cuocere fino a che la confettura si sarà rappresa, il liquido avrà un aspetto liquoroso e i pezzi di frutta saranno ancora visibili. A questo punto potete scegliere se mettere nei vasetti la confettura così com'è oppure passarla con un passaverdure per avere una marmellata vellutata e senza pezzi. In questo caso, lasciate sul fuoco qualche altro minuto, per lasciare che la confettura si rapprenda ancora un po’, girando costantemente, fino ad avere una marmellata che resta sul cucchiaio.
  7. Quando la confettura è ancora bollente, distribuitela nei vasetti sterilizzati in modo opportuno riempiendo fino a pochi mm dal bordo.
  8. Chiudete ed avvitate correttamente i vasetti e lasciateli a testa in giù per qualche ora fino a che non si saranno intiepiditi. Il calore della marmellata consumerà l’ossigeno presente all'interno del vasetto e avrete un prodotto sottovuoto, senza rischio di formazione di muffe e batteri. Quindi riponete i vasetti nella posizione corretta e lasciateli raffreddare completamente.
  9. Lasciate assestare i vasetti per almeno per 24 ore, prima di degustare la vostra confettura di pesche.

Categoria: Ricette

Spesa online? Ortoeporto.it

Spesa a domicilio: Orto e Porto consegna la spesa a casa

 
Inizia a fare la spesa!