Dal produttore al consumatore: il mercato locale

  • Admin
  • 03/07/2019

Vi siete mai chiesti perché si dovrebbero sempre preferire i prodotti locali?

Con la dicitura prodotti locali ci si riferisce a quei prodotti provenienti dalle zone limitrofe a quelle di vendita. Scegliere questa tipologia di prodotti significa acquistare in modo consapevole e quindi anche mangiare consapevolmente e con accortezza e cura per ciò che si introduce nell'organismo.

Acquistare cibo locale significa fare la spesa presso un semplice mercato ortofrutticolo o da altri negozi alimentari che si riforniscono dai produttori della zona e scegliere esclusivamente i prodotti coltivati o realizzati nel posto. Acquistare cibo locale significa anche recarsi direttamente nel luogo in cui gli alimenti vengono raccolti e successivamente venduti. In questo modo il consumatore può addentrarsi personalmente in realtà che, con la vita frenetica, scandita e sedentaria, rimangono un po’ più nell'ombra, può ritrovare il contatto con la terra e con la natura, può seguire personalmente la crescita e la maturazione dei prodotti che poi porterà in tavola.

Oggi, nell'epoca della tecnologia, è possibile anche trovare un punto di incontro tra il tram-tram giornaliero che allontana dalla terra e la voglia di acquistare direttamente dal contadino, e Orto e Porto permette proprio di facilitare quest’incontro.

Ma cerchiamo di capire insieme quali vantaggi offre il mercato locale.

Fare la spesa dai produttori locali è sinonimo di sapore, genuinità, ecologia e risparmio.

Acquistando dagli agricoltori della zona è possibile scoprire molteplici varietà di prodotti che, in un mercato di massa, non vengono considerati. Inoltre, è indiscutibile la freschezza dei prodotti aggiunti al carrello, il loro sapore autentico e variegato ed il profumo tipico. Fidatevi, il sapore dei frutti e degli ortaggi che trovate nei supermercati e negli ipermercati, non sarà mai come quello dei prodotti dell’agricoltore che coltiva a pochi passi da casa!

Dovendo percorrere pochissima strada, i cibi locali sono senza dubbio freschi ma anche più sani e naturali. Non si interferisce con il naturale ritmo biologico delle piante e con il loro normale ciclo di produzione, quindi la frutta e gli ortaggi, saranno prettamente di stagione e genuini. Nel mercato locale i prodotti non devono percorrere molti chilometri o addirittura attraversare nazioni e continenti. I prodotti, quindi, non vengono raccolti prima del tempo ma giusto poco tempo prima di essere consumati, col vantaggio di mantenere intatti fino all'arrivo sulla tavola il loro colore, il loro profumo, il loro sapore e le loro proprietà benefiche. Certo, perché diminuendo la distanza che c’è tra la pianta ed il consumatore, l’apporto vitaminico del prodotto non diminuisce cosa che invece accade quando sono diversi i chilometri che deve attraversare.

Il consumo di prodotti locali limita di gran lunga l’inquinamento ambientale e atmosferico. I prodotti non devono essere trattati con sostanze chimiche per poter essere mantenuti giorni in stallo, non necessitano di celle refrigeranti e nemmeno di grossi mezzi di trasporto in movimento per giorni. Il percorso dal contadino al consumatore è breve e quasi immediato nel rispetto e nella salvaguardia dell’ambiente e della salute del consumatore.

Acquistando quindi dai produttori locali, inoltre, si salvaguardia la sopravvivenza di quelle aziende che operano quotidianamente per salvaguardare la nostra terra, il nostro territorio, la nostra tavola, il nostro palato e la nostra salute. In più, abbattendo i costi di trasporto, di irrorazione, di riscaldamento e di refrigerazione il risultato che si ottiene è anche un bel risparmio per il nostro portafoglio.

E allora cosa state aspettando! Scoprite chi sono le aziende della vostra zona e correte a provare i loro prodotti, freschi e di stagione!

 

Spesa online? Ortoeporto.it

Spesa a domicilio: Orto e Porto consegna la spesa a casa

 
Inizia a fare la spesa!